I baby monitor sono strumenti utili che permettono ai genitori – ansiosi e non – di avere sotto controllo il proprio bambino, i suoi movimenti, il suo sonno e la sua salute. I dispositivi con sensore di movimento sono studiati ad hoc per consentire ai genitori un controllo ancora più accurato del bambino: grazie al sensore di movimento viene rilevato ogni suo movimento e i genitori sono avvertiti mediante notifica e segnale acustico.

In questo modo, i genitori si sentono assolutamente tranquilli. Quale miglior baby monitor con sensore di movimento acquistare? Tra i tanti acquistabili in commercio, la nostra redazione ha selezionato Baby Monitor Tommee Tippee: scopriamo la recensione e le istruzioni d’uso.

Tommee Tippee Explora 44100271 Baby Monitor Sensor Mat

 

Baby monitor Tommee Tippee: Recensione e caratteristiche tecniche e funzionali

Tra i migliori baby monitor con sensore movimento, da segnalare è il baby monitor Tommee Tippee che – con apposito sensore posto sotto il materasso del bimbo – è in grado di rilevare ogni suo minimo spostamento. Se l’apparecchio non dovesse percepire alcun movimento entro un massimo di 20 secondi, provvederà ad inviare un segnale di allarme all’unità genitore.

Caratterizzato da un display ampio e funzionale, il Tommee Tippee dispone della funzione Talk che permette ai genitori di far sentire la propria voce ai bimbi e, sfruttando la tecnologia DECT digitale, garantisce che non vi sia alcuna interferenza nel raggio di 300 metri, massima distanza alla quale funziona senza problemi.

Il cuscinetto con sensore di movimento rileva ogni suo movimento e avverte con un segnale acustico quando non ne rileva alcuno per 20 secondi rendendo il dispositivo particolarmente efficiente per i più piccini. Dal design molto elegante, il baby monitor Tommee Tippee è un prodotto di fascia alta: il suo prezzo, infatti, si aggira più o meno intorno 170 euro, a meno che qualche E-Commerce non preveda un’apposita promozione.

Tra le caratteristiche aggiuntive, è bene sottolineare che la completezza di questo baby monitor è data anche dalla possibilità di rilevare la temperatura nella stanza del bimbo e, attraverso un’utile luce notturna a tre intensità (da azionare sia dall’unità bimbo sia da quella genitore), riesce ad illuminare i sogni del piccolo.

Baby monitor Tommee Tippee: Istruzioni per l’uso

Il suo utilizzo è veramente semplice ed intuitivo: innanzitutto, prima di usarlo per la prima volta, sarà necessario collegare l’unità genitore alla presa elettrica e lasciarla in ricarica per 10 ore.

Successivamente, si procederà ad avviare l’unità bambino e, una volta accesa, oltre a posizionare la telecamera nella direzione più opportuna, si collegherà a quella genitore, in attesa di essere configurata.

Posizionare il sensore sotto il materasso del bimbo ed attaccarlo al supporto fisso nella camera, per poi azionare il pulsante di movimento, posto dietro all’unità genitore. In ultimo – e dopo aver fatto le prove – selezionare il livello di sensibilità del baby monitor.

Baby monitor Tommee Tippee: Perché acquistarlo?

Ecco i buoni motivi per acquistare questo baby monitor con sensori di movimento:

  • Ottimo rapporto qualità prezzo,
  • Innesti perfetti e qualità impeccabile,
  • Le misure sono in linea a quanto dichiarato,
  • Innesti perfetti e qualità impeccabile,
  • Lunghezza adatta per qualsiasi utilizzo.

 



Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?